Roanne manda i Mets 92 in Pro B, l'Asvel si aggrappa al podio



Era un segreto di Pulcinella. Un anno dopo aver giocato la finale di Betclic Élite, i Metropolitans 92, battuti 75-83 dallo Chalon-sur-Saône, salutano la Prima Divisione. Una discesa agli inferi per l'ex club Victor Wembanyamache giocherà in Pro B la prossima stagione, dopo la vittoria del Roanne contro lo Cholet (82-69).

Il Coro (16°) continua a credere nella propria sopravvivenza a cinque giornate dalla fine. Questa vittoria contro lo Cholet consente al club di mantenere la pressione sul BCM Gravelines Dunkerque, 15esimo e primo non retrocesso.

Doumbouya in fiamme

Il coro può ringraziare l'ex giocatore NBA Sekou Doumbouya, autore della sua migliore partita da allora il suo ritorno in Francia a febbraio: 33 punti a 5/6 dietro la linea dei tre punti. Partita da MVP per l'ex giocatore dei Pistons che ha vinto il duello contro Tidjane Salaün (16 punti).

Per quanto riguarda lo Choletais, gli spareggi restano accessibili con un 8° posto, a pari merito con lo Strasburgo (7°). Avranno due partite decisive contro Paris Basket (24 aprile) e AS Monaco (4 maggio), contendenti al titolo a fine stagione.

Vincitore dell'ADA Blois, questa domenica, non si è mai lasciato preoccupare dall'attacco del Blésoise (98-72) con una caduta di Youssoupha da grandi giornate (21 punti e 10 rimbalzi). Il prossimo incontro contro il Paris Basket, venerdì vince l'Eurocup contro il Bourg-en-Bressesarà decisiva, domenica 21 aprile.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *