Roberto Martinez, ct del Portogallo, prima della partita contro la Repubblica Ceca: “Ho portato sette maglie”


“Hai avuto una campagna di qualificazione perfetta. Cosa bisogna fare per replicare questo nella fase a gironi?
Si apre un nuovo periodo, quello della competizione. Abbiamo tre partite. La competitività dello spogliatoio è maggiore rispetto alle qualificazioni. Abbiamo nuovi giocatori, che hanno dimostrato un ottimo livello. Ora dobbiamo lavorare duro. Il talento c'è, questo è un dato di fatto, ma dobbiamo dimostrare forza senza palla, dimostrare le nostre risorse psicologiche, saper affrontare le avversità. Siamo pronti ma non siamo ancora al massimo livello, questo potrà avvenire solo dopo le tre partite.

Ci sono giocatori che giocano il loro primo Europeo e Ronaldo, per il quale sarà il sesto. Quanto è importante il capitano nell'aiutare i giovani?
È molto importante. Dalla mia esperienza nei tornei internazionali, so che serve questo mix di esperienza e nuovi talenti. Questo è il caso qui. Cristiano e Pepe hanno un'esperienza che non si trova quasi in nessun altro spogliatoio, sono i due giocatori più anziani della competizione. E abbiamo anche Joao Neves e Francisco Conceiçao, che stanno guadagnando sempre più influenza tra noi. Questo mix è necessario affinché si stabilisca la connessione, affinché noi abbiamo la stessa attenzione, lo stesso impegno e lo stesso obiettivo.

Nelle valigie hai cose che ti rimarranno fino al 15 luglio (giorno dopo la finale)?
Dobbiamo credere in noi stessi, è importante sognare. Se non sogniamo è difficile avere successo nel calcio. Ma abbiamo anche la responsabilità di giocare bene. La partita di domani è il momento perfetto per dimostrare che siamo pronti, che abbiamo i mezzi per realizzare le nostre ambizioni. Dopo le prime tre partite potremo verificare se meritiamo di andare oltre. Ho portato sette magliette (sorride), non tre. Ma dipende già dal livello che mostreremo nelle prime tre partite. »

READ  TotalEnergies con Steff Cras e Thomas Gachignard al Tour de France



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *