Ronan O'Gara, dopo la vittoria di La Rochelle a Tolone: ​​ »Adesso siamo svegli »



« Te lo aspettavi prestazione della tua squadra contro il Tolone ?
No, perché questo gruppo è strano. Lo adoro, ma martedì abbiamo raggiunto un punto di rottura. Ho detto loro che non accettavo il loro atteggiamento in allenamento. Ho avuto l’impressione che fossimo alla prima giornata della stagione 2024-2025. Ho detto delle parole piuttosto serie. La cosa meravigliosa di questo gruppo è che perdiamo o vinciamo insieme, ma passiamo anche settimane insieme e questo crea un legame molto profondo tra me e i miei giocatori. Li rispetto così tanto questa sera (sabato), perché dopo solo una buona sessione di prove, sono stati in grado di giocare in quel modo. La corsa del capitano (allenamento il giorno prima della partita) è stata orribile, per niente all'altezza. Conosco il potenziale della mia squadra, li spingerò.

I tuoi tre quarti sono stati decisivi, in attacco ma anche in difesa…
Penso che sia stata una prestazione collettiva, anche se ci sono stati 40 minuti catastrofici con errori stupidi. Ci ha tenuto sotto pressione. Purtroppo oggi ci sono stati dei giocatori che hanno simulato e non è stato possibile effettuare una meta del genere (meta di rigore al 71' dopo un'azione di Judicaël Cancoriet su Gabin Villière). Devo difendere la mia squadra. Non sono d'accordo con alcune decisioni (arbitrali) ma era la prima fase finale per Luc (Ramos), complimenti a lui, trovo che sia un arbitro molto interessante che può avere un grande futuro in questo sport. Ma penso che i giocatori abbiano deciso che quella sarebbe stata la nostra serata. Giocavano l'uno per l'altro.

READ  I Bleuets licenziano la Nuova Zelanda dopo un tempo pazzesco e raggiungono la finale del Mondiale U20

Ma i tuoi tre quarti hanno influito sull'incontro?
Sì, sono molto contento (della loro prestazione), sono stato io a firmarli (ride). Sono molto felice per Antoine Hastoy, è un grande uomo.

“In certe partite lui (Antoine Dupont) è ingiocabile”

Jack Nowell ha sorpreso notevolmente i toulonnasi giocando rapidamente un 50/22 sulla meta di Dillyn Leyds…
Sì, ma abbiamo il diritto di fare cose sorprendenti. Siamo svegli adesso. Questa prestazione farà molto bene, ma è una prestazione abbastanza normale con gli standard che abbiamo creato in questo club. Abbiamo cambiato stato. La normalità è dare il massimo per vincere la Coppa dei Campioni e lo Scudetto (di Brenno).

Dovrai essere almeno a questo livello per sperare di battere il Tolosa?
Almeno. Sarà completamente diverso perché il miglior giocatore del mondo gioca per il Tolosa (Antoine Dupont). In alcune partite è ingiocabile. Non abbiamo mai visto un giocatore come lui, credo, soprattutto negli ultimi trent'anni. È un fenomeno.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *