Ryan Garcia sospeso un anno dopo essere risultato positivo al test antidoping



La commission de boxe de Secondo ESPN, lo Stato di New York ha sospeso Ryan Garcia per un anno. Il pugile californiano, 25 anni, è risultato positivo all’ostarine, un anabolizzante, durante il combattimento contro Devin Haney il 20 aprile. Adottando a volte un comportamento folle nel pre-incontro, presentandosi al di sopra del limite di peso leggero, alla fine vinse l’incontro (senza cintura in palio) ai punti. Questo successo si è ora trasformato in un no-contest.

Con questa sanzione Garcia dovrà restituire 1 milione di dollari al Golden Boy, promotore dell’incontro, e pagare una multa di 10.000 dollari alla commissione di boxe di New York. Haney ha accolto con favore questa decisione che gli permette di riconquistare il suo status imbattuto tra i professionisti (31 vittorie).

“Voglio ringraziare la commissione e i tifosi che mi sono stati accanto durante tutto questo processo, Haney ha detto. I fatti sono i fatti e la lotta non è stata combattuta ad armi pari. Sono felice che sia fatta giustizia. Tutto questo mi renderà solo più forte. Sono un atleta pulito e la boxe è uno sport brutale in cui un combattimento può cambiarti la vita. Quindi è importante che i combattenti siano puliti. »

READ  Marchand segue il piano nei 200 metri farfalla e rana



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *