Scene di giubilo ad Atene dopo l'incoronazione dell'Olympiakos in Europa Conference League



Anche se il club ha giocato la finale nella tana del rivale, l'AEK Atene, a nord della città, i tifosi dell'Olympiacos non hanno dimenticato di appiccare il fuoco « in casa », sulle rive del Mediterraneo, nel leggendario porto del Pireo . È stato un mare di gente, tutta vestita di biancorosso, a festeggiare l'incoronazione dell'Olympiacos in Europa Conference League, prolungando i festeggiamenti da mercoledì sera fino al primo mattino di giovedì.

“Finalmente abbiamo sperimentato ciò che la nostra generazione si aspettava”

Giannis Christodoulou, uno degli appassionati dell'Olympiacos

L'Olympiacos, che batte la Fiorentina ai supplementari (1-0) grazie ad un gol di Ayoub El Kaabi, è diventato il primo club greco a vincere una Coppa dei Campioni, dopo un percorso in cui ha eliminato in finale quindi la Fiorentina, e prima ancora Aston Villa, Fenerbahce, Maccabi Tel Aviv e Ferencvaros.

Oltre ad un'infinità di fumogeni, i tifosi hanno occupato le strade per festeggiare, cantare e condividere la loro felicità. L'autobus a due piani e la cerimonia organizzata con i giocatori sono stati accompagnati anche da fuochi d'artificio. Interrogato dalla Reuters, Giannis Christodoulou, uno dei tanti tifosi del club, ha sottolineato: “ Finalmente abbiamo sperimentato ciò che la nostra generazione si aspettava. Spero che la prossima generazione sia fortunata quanto noi. » « Una volta nella mia vita sono felice, è fantastico “, dichiarava un altro.

READ  USA-Brasile: a che ora e su quale canale vedere l'amichevole?



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *