Scottie Scheffler arrestato dalla polizia prima del secondo turno del campionato PGA



Scottie Scheffler è stato arrestato e ammanettato venerdì mattina. Presumibilmente ha tentato di aggirare un posto di blocco della polizia mentre si recava al campo Valhalla a Louisville, nel Kentucky, dove avrebbe dovuto giocare il secondo round del campionato PGA.

Il golfista numero 1 al mondo si sarebbe rifiutato di fermarsi su richiesta di un agente di polizia che regolava il traffico attorno al golf club, dove un incidente mortale avvenuto prima dell'arrivo del giocatore aveva creato un enorme ingorgo, secondo diversi media americani.

In un video pubblicato su X dal reporter di ESPN Jeff Darlington, Scheffler può essere visto ammanettato dietro la schiena e portato per essere messo nel retro di un'auto della polizia. In questo filmato, girato prima dell'alba, si può sentire la polizia urlare ai testimoni di fare marcia indietro e un agente che dice loro “Ora andrà in prigione e non puoi farci niente”. Successivamente è stato rilasciato. Il numero 1 al mondo è accusato di aggressione di secondo grado a un agente di polizia, atti criminali di terzo grado, guida pericolosa e violazione dei semafori di un agente del traffico.

Giovedì, nel primo turno, Scheffler aveva restituito una carta da 67, quattro tiri sotto il par, che lo hanno portato in 12a posizione, cinque tiri dietro al leader Xander Schauffele. L'inizio del suo secondo giro è previsto alle 10:08 ora locale (16:08 ora francese). È arrivato alla clubhouse alle 15:15, ora francese, e dovrebbe essere in grado di iniziare la sua partita.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *