“Se dovesse succedere, sarà lui a vincere i Giochi!” », gli esperti sono ottimisti per Nadal



Patrick Mouratoglou, allenatore dell'Holger Rune che ha accompagnato anche Serena Williams e Stefanos Tsitsipas, ha vissuto la partita come consulente per France Télévisions. Non crede alla fine della carriera dello spagnolo. Almeno non subito. “ Lo abbiamo seppellito come se fosse finita, ma per me è stato il contrario. Erano passati sedici mesi dall'ultima volta che difficilmente riusciva a giocare una partita. Per la prima volta abbiamo l'impressione che abbia potuto allenarsi senza dolori e giocare una partita intera ad altissimo livello. Le è mancato oggi (Qui) alcune partite. Se nei quarti avesse affrontato Zverev, non sono affatto sicuro che il tedesco avrebbe vinto… Credo che fosse molto rassicurato. »

E un Nadal rassicurato potrebbe arrivare lontano secondo l'ex allenatore di Serena Williams. “ Giocherà le Olimpiadi qui, in queste condizioni meteorologiche che gli saranno ancora più favorevoli con settimane aggiuntive di allenamento di qualità, anche qualche partita, e se ciò accadrà, sarà lui a vincere i Giochi! Ciò non mi sembra affatto inconcepibile.. »

Un futuro olimpico previsto anche da Guy Forget. “ Se continua così, giocando quattro, cinque tornei da qui ai Giochi, senza avere problemi fisici, il suo livello di gioco aumenterà e i piccoli errori che ha commesso vincendo il set, non li rifarà più, assicura l'ex. numero 4 del mondo. Se è candidato a una medaglia? Certo ! perde contro uno dei migliori al mondo sulla terra battuta ed è comunque un disastro! Non possiamo dire che sia calpestato, tutt'altro. Vuole crederci e ha ragione. »

READ  Calo della cilindrata della MotoGP dal 2027

“Non vuole addii”

Anche Alexander Zverev conferma che il livello di Nadal è salito alle stelle. “ È migliorato moltissimo negli ultimi tre mesi. Il livello a cui ha giocato rispetto a queste ultime partite o tre mesi fa, è stato sorprendente. Se rimarrà in salute, continuerà a giocare sempre meglio e sarà nuovamente testa di serie, il che gli renderà sicuramente la vita più facile, questo è certo. »

Tutto dipenderà dal fisico dello spagnolo. “ Successivamente, se si infortuna di nuovo e si prende nuovamente 10-15 giorni di pausa, potrebbe scoraggiarsi. », teme Dimentica. Patrick Mouratoglou è convinto che “ l'unico motivo per cui si fermerà è se pensa di non essere in grado di tornare al livello di prima. Ma al momento non la pensa così, secondo me. O ovviamente se il suo fisico gli impedisce di allenarsi. Quando parlava di ritiro era perché si allenava senza muoversi. A Roma era ancora così. Prima della partita contro Hurkacz lì, ha detto: “Dai, giocherò duro questa partita e vedremo. » Perché aveva tanta paura di farsi male… Naturalmente venne picchiato sonoramente da Hurkacz, ma almeno si disse che poteva tirarsi indietro. È lì che ha iniziato davvero ad allenarsi. Non vuole addii, perché non è affatto sicuro che si fermerà! »

READ  Julia Tolofua perde nella finale degli Europei, Léa Fontaine al bronzo



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *