Sébastien Bourdais (Cadillac), prima della 24 Ore di Le Mans: “Siamo meno nell’ignoto rispetto allo scorso anno”


Sébastien Bourdais è un assiduo frequentatore della 24 Ore di Le Mans. La prima delle sue 16 partecipazioni risale al 1999. Ma il nativo di Manceau non ha mai vinto in casa, nella classifica generale. Ovviamente spera che ciò accada quest'anno, nella Cadillac V-Series. R, con i compagni di squadra Renger van der Zande e Scott Dixon. Presente alla pesatura di venerdì, Bourdais, sorridente e ambizioso, ha valutato le sue possibilità di vincere domenica 16 giugno alle 16.00.

“Come stai affrontando questa nuova edizione della 24 Ore di Le Mans con Cadillac?
Siamo un po’ meno nell’ignoto rispetto allo scorso anno, il programma ha più esperienza, è piuttosto oliato, la macchina funziona bene. Abbiamo buone idee in termini di setup della vettura e avevamo una base coerente che ha funzionato bene lo scorso anno. A parte l'incognita della prestazione rispetto agli aggiustamenti specifici di Le Mans, tutto è sotto controllo. Arriviamo abbastanza tranquilli, sperando in un livello di prestazione che ci permetta di lottare davanti.

Quest'anno è vietato riscaldare i pneumatici. Questo complicherà la gara?
È la stessa equazione del WEC o dell'IMSA per il resto della stagione, quindi non è uno scandalo. Ma questo ti costringe a correre con il treno di gomme più morbide, perché se non riesci a prendere velocità e fai fatica per due giri, perdi 3 o 4 secondi, puoi pagarlo caro. E questo può impedirti di fare più stint. Ciò rende la gomma dura quasi inutilizzabile. Abbiamo visto le Porsche in Qatar capaci di scaldare velocemente le gomme, se così fosse qui darebbe loro un vantaggio.

A quale obiettivo miri al tuo arrivo?
Ho qualche podio qui, quindi ora vorrei vincere (sorriso). Ma la concorrenza è dura, non ci facciamo ingannare. Questo è un obiettivo molto difficile da raggiungere. Ma l'anno scorso siamo arrivati ​​3° e 4°, quindi non possiamo non puntare alla vittoria. Anche noi abbiamo esperienza, il livello della vettura è buono. Faremo quello che dobbiamo fare per darci i mezzi per giocare in attacco.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *