Seguito dal 2018 dal Reims, Luka Elsner è finalmente arrivato in Champagne per garantire il post-Still



Sulla terrazza del nuovo centro di vita professionale si sente il profumo del barbecue. Un vento nuovo soffia a Reims, portato da Luka Elsner. Martedì, il nuovo allenatore dello Champagne (41 anni) ha organizzato un pranzo con tutto lo staff amministrativo e tecnico, proprio per celebrare l’occasione Il suo arrivo.

Quest’ultima ha avuto luogo solo lunedì sera, dopo settimane di ritardi e trattative con il suo ex club, il Le Havre. “Da quando ho preso la mia decisione, ero tranquillo. Ho esperienza e questo conta in questi momentiha spiegato martedì, nella piccola e surriscaldata sala stampa del centro di allenamento. Sapevo che avremmo trovato una soluzione. Volevo davvero unirmi a questo carrozzone. »

Il conducente della locomotiva si chiama Mathieu Lacour. Il direttore generale, in collaborazione con il direttore delle assunzioni Pol-Édouard Caillot, aveva seguito Elsner fin dall’epoca dell’Union Saint-Gilloise (2018-2019). “Lo abbiamo poi osservato nel suo periodo ad Amiens (2019-2020). Lì ha incontrato il nostro vicedirettore Yann Kombouaré e ci ha confermato tutto ciò che di buono pensavamo di luiha dettagliato Lacour. Incarna i valori e il DNA di Reims. La sua personalità si adatta alla nostra città: è elegante, ha idee moderne ed è molto aperto. E parla cinque lingue (francese, inglese, tedesco, sloveno, italiano), cosa fondamentale con il nostro guardaroba molto internazionale. »

READ  Victor Wembanyama e Rudy Gobert nella prima squadra difensiva

Samba Diawara sarà il suo primo vice

A Reims incontrerà Teddy Teuma, con cui ha lavorato in Belgio e sul quale conta molto, ma anche Amir Richardson, giovane centrocampista marocchino “che deve alzare il suo livello, la sua intensità”. Soprattutto beneficerà di un organico stabile, mancando per il momento solo Yunis Abdelhamid (fine contratto), che verrà sostituito posizione per posizione. (si traccia lo svizzero del Lugano Albian Hajdari). “La squadra è composta da giocatori che stanno maturando, che hanno fatto esperienza la scorsa stagione, e da giocatori più maturi. Una rosa equilibrata e molto completa”ha esultato lo sloveno, arrivato quasi solo.

COME annunciato sul nostro sito una settimana fa, Adrien Tarascon arriverà come assistente una volta terminato il suo periodo di preavviso con il Lille. Il resto dello staff non si muoverà e Samba Diawara, interinale alla fine della scorsa stagione, sarà il suo primo assistente.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *