Si svolgerà la partita Nazionale tra Rouen e Digione



I tifosi dell'FC Rouen non sanno più a chi rivolgersi… Tra le prestazioni significative della loro squadra in questa stagione, che contrastano con le difficoltà finanziarie che potrebbero portare il club alla bancarotta, le ultime settimane sono state vivaci per la città normanna . Giovedì, la Federazione francese (FFF) ha deciso addirittura di annullare l'ultima partita di campionato contro il Digione, prevista sabato alle 18. “per mancata garanzia del sistema di sicurezza sentita la prefettura” della Senna Marittima. Ma questo venerdì c'è stata una nuova svolta: la partita è stata finalmente riprogrammata dalla FFF.

Il municipio di Rouen si è infatti impegnato a prendere “ coprire eccezionalmente il costo di questa cauzione, affinché la partita contro il Digione possa svolgersi e costituire una festa”ha spiegato il comune in una lettera inviata giovedì alla 3F e consultata da L'Équipe.

Soddisfatte le condizioni necessarie, la Federazione francese e la prefettura non avevano più alcun motivo per opporsi allo svolgimento della partita. L'attuale sesto della Nazionale potrà giocare un'ultima volta allo stadio Robert-Diochon. Una decisione che Nicolas Mayer-Rossignol, sindaco di Rouen, all'origine di questa iniziativa, ha accolto favorevolmente, perché è “Non si tratta di finire la stagione in questo modo e lasciare morire la FCR. I tifosi meritano di meglio. I giocatori meritano di meglio. L'allenatore e lo staff tecnico meritano di meglio. »

READ  Alexis Lebrun nella finale del WTT Contender a Zagabria

Sesta in Nazionale e sicura di mantenere la sua posizione competitiva, la FCR non è più esposta a una sconfitta sul tappeto verde. D'altro canto rischia ancora una retrocessione amministrativa se non riesce a trovare rapidamente un acquirente. La sua udienza davanti al DNCG è prevista per l'11 giugno.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *