Soane Meissonier vicecampionessa del mondo nel lancio del peso (F20) a Kobe



Una prestazione al di sotto degli ultimi risultati del wallisiano che recentemente ha battuto il suo record personale con un lancio di 16,29 m, ma che gli permette di qualificarsi per i Giochi Paralimpici di Parigi 2024, dal 28 agosto all'8 settembre. “Per lui è stata un’operazione di commandospiega Vincent Clarico, direttore delle prestazioni della Federazione francese degli sport adattati. È arrivato solo due giorni prima della gara per non dover fare i conti troppo con la differenza di fuso orario. È un'ottima prestazione, sono molto contento per lui e per il suo allenatore. Ciò dimostra la sua coerenza e i progressi che ha fatto in pochi mesi. »

Progressi significativi dall’autunno

Quinto l'anno scorso con un record di 15,68 m, Meissonier è stato allenato dall'autunno dall'ex campione francese della disciplina e allenatore della Federazione francese di atletica leggera, Laurence Manfredi. Con esso il francese riesce regolarmente a superare i 16 metri.

La gara di Coppa del Mondo di Kobe di martedì è stata scandalosamente dominata dall'esperto malese Muhammad Ziyad Zolkefli che ha vinto con un lancio di 17,43 m, in assenza dei favoriti ucraini e in particolare del detentore del record mondiale Maksym Koval che raggiunse i 17,57 m l'anno scorso a Parigi . “Ci sono gare dove è necessario esibirsi, altre dove devi avere una classifica, Soane ha saputo rispondere, questa è la cosa più importante”continua Clarico.

READ  Luis Enrique prima di PSG-Dortmund: "Vinceremo, è l'unica frase che conosco in francese"

Con Charles-Antoine Kouakou e Gloria Agblemagnon, la Federazione francese degli Sport Adattati conta già tre atleti qualificati per i Giochi di Parigi.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *