Sonia Bompastor al Chelsea, una “grande sfida” e una “scelta di famiglia”



Un contratto fino al 2028, l'immensa sfida di succedere alla leggenda Emma Hayes sulla panchina del Chelsea e una prima esperienza all'estero nella sua vita da allenatore: sarà uno sconvolgimento arrivare ai Blues quest'estate per Sonia Bompastor. Sulla panchina del club londinese, sarà aiutata da Camille Abily, già sua assistente al Lione, così come da Théo Rivrin, altro suo assistente di lunga data.

SU Canale+mercoledì, al fianco di Abily, ha dato alcune spiegazioni su questa scelta, evocando in particolare la sfida che l'attende, inevitabilmente enorme con un club ancora molto competitivo sulla scena europea, e la situazione personale e familiare:  » Al di là della scelta sportiva, per noi è una grande sfida. Un nuovo progetto in un club europeo che è un grande club. Ma è anche una scelta familiare. Abbiamo l'opportunità di offrire ai nostri figli una nuova cultura, una nuova lingua, una nuova mentalità. E poi, per loro, conterà moltissimo. Quindi pesa sulla bilancia al momento della decisione. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *