Stéphane Lecat, direttore della squadra francese di acque libere: « Ho nuotato in posti molto peggiori della Senna »



Ce que Cunha a dit

In un'intervista con l'AFP, Ana Marcela Cunha ha detto: “Non si tratta di cancellare la storia della Senna, sappiamo cosa rappresentano il ponte Alexandre-III, la Torre Eiffel, ma penso che la salute degli atleti debba venire al primo posto. Gli organizzatori devono accettare che, forse, purtroppo sarà impossibile svolgere gli eventi dove li desiderano. Hai bisogno di un piano B nel caso in cui non sia possibile nuotare. »



Source link

READ  Christophe Laporte cade durante la 5a tappa del Giro

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *