Stephen Curry è stato votato giocatore decisivo dell'anno NBA davanti a DeMar DeRozan



Non è certo il titolo di MVP, vinto due volte nel 2015 e nel 2016, ma Stephen Curry ha ora un trofeo individuale in più in NBA: quello di giocatore decisivo dell'anno (“Clutch player of the year”), che è stato presentato per la prima volta lo scorso anno a De'Aaron Fox.

Il premio viene assegnato al giocatore che ha giocato il ruolo più importante per i suoi compagni di squadra nei momenti decisivi, che la NBA definisce come gli ultimi cinque minuti del quarto quarto e i tempi supplementari quando la differenza di punteggio è massima di cinque punti.

In queste circostanze, Curry (36 anni) ha accumulato 189 punti (il totale più alto del campionato), ha tirato con il 46% da tre punti e il 95% ai liberi. Con 298 punti dagli elettori, la stella dei Golden State Warriors (eliminato nel play-in questa stagione) è davanti a DeMar DeRozan dei Chicago Bulls (272 punti) e Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City (160 punti).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *