Storica apertura di Charles Dubouloz e Symon Welfriger in Himalaya



In un’epoca in cui i social network parlano solo di la probabile ma non annunciata scalata dell'Everest da parte dello Youtuber Inoxtag, ecco una grande prestazione da sottolineare: Himalayanismo questa volta di altissimo livello. Charles Dubouloz e Symon Welfriger hanno ottenuto un significativo primato al confine tra Tibet e Nepal. Il duo di alpinisti ha aperto una nuova via sullo Hungchi (7.029 m s.l.m.), su una parete vergine e in stile alpino, lo scorso 18 maggio.

Lo chiamarono « Il cavaliere senza testa », un riferimento a entrambi, cioè “due esseri testardi, felici e realizzati”, dopo 8 ore e mezza di salita, un bivacco “di fortuna” e un rientro teso tra vento e nebbia.

« Il passare dei giorni e le svolte tipiche di questo tipo di viaggi: il clima complesso, una bronchite molto grave per Symon, il tempo che passa troppo velocemente, dice la corda in un post su Instagram. Il nostro sguardo si è rivolto naturalmente a questo volto rigido ed estetico. Riscopriamo quindi la passione di sognatori, avventurieri, conquistatori e la nostra sete di vetta. Una scalata complessa e intensa ci porta al punto più alto di L'Hungchi il 18 maggio 2024. » O il 35esimo compleanno di Charles Dubouloz, che aveva nel 2021 già aperta una via estrema a Chamlang (7.319 m) in Nepal, con Benjamin Védrines.

READ  Disciplina: Chilachava, Arata (Castres) e Halaifonua (Stade Français) sospese per tre settimane



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *