Successo difficile per La Rochelle contro il Tolone nella Top 14



In inferiorità numerica tre volte (Jean-Baptiste Gros al 40°, Setariki Tuicuvu al 60°, Jules Coulon al 79°), i tolonesi hanno perso l'occasione di vincere a Marcel-Deflandre contro un concorrente diretto nella qualificazione alla fase finale.

Sbarcato dal porto verso l'Atlantico con una squadra rimescolata dare tempo agli altri giocatori della squadra e anche rispettare la regola JIFFl'RCT ha fatto sudare freddo al pubblico di La Rochelle fino alla fine, ma ha perso all'ultimo minuto l'occasione di portare a casa un pareggio, o addirittura un bonus difensivo.

I due campioni d'Europa di La Rochelle (2022, 2023), puniti in mischie di più di un'ora – cosa che non è loro abitudine – non hanno veramente dominato la loro materia ma hanno approfittato di questo successo per risalire dal sesto al quinto posto nella classifica generale. classifica. Disordinati, troppo frettolosi, imprecisi, hanno sprecato molti momenti salienti (10°, 32°, 39°, 59°) per eccessiva fretta, confusione o scelte sbagliate, che hanno fatto il gioco di una squadra del Var ben organizzata, aggressiva e motivata in difesa.

Due tentativi respinti (Teddy Thomas al 32esimo, poi Levani Botia al 69esimo) avrebbero permesso ai Rochelais di allargare il divario ma il videoarbitro ha deciso diversamente. Il Toulonnais ha creduto fino alla fine alla possibilità di sorprendere Marcel-Deflandre, soprattutto dopo aver beneficiato di due rigori ben piazzati (72esimo, 75esimo). Ma non hanno dato nulla. Da parte loro, i Rochelais hanno provato di tutto affinché il loro avversario serale non partisse con un bonus difensivo e ci sono riusciti all'ultimo minuto con Oscar Jegou (80esimo).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *