Tadej Pogacar conquista il tempo della 7a tappa del Giro e consolida la sua maglia rosa di leader



Verso le 15,30, quando Filippo Ganna ha distrutto il tempo di Mikkel Bjerg, che finora aveva fatto segnare il miglior tempo in questa cronometro individuale tra Foligno e Perugia (40,6 km), ci siamo detti che era necessario avere una Tadej Pogacar dei (molto) grandi tempi per detronizzare il campione italiano della disciplina dello sforzo solitario. Questo è esattamente quello che è successo.

Come previsto, lo sloveno ha perso tempo sull'italiano nei primi 34 chilometri, favorevoli a corridori come Ganna, ma è riuscito a ribaltare il gran tempo dell'italiano nella salita finale di 6 chilometri (al 4,1% di pendenza media con passaggi superiori al 10%) . Al traguardo Pogacar ha bloccato 17 secondi su Ganna, che si è dovuto accontentare del secondo posto.



Source link

READ  Alexander Zverev si assicura la qualificazione alla finale di Roma contro il fenomeno Alejandro Tabilo

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *