Tevita Tatafu non potrà giocare con i Blues contro l'Uruguay



Sapevamo già che il pilastro destro Tevita Tatafu non avrebbe potuto disputare le partite di prova contro l'Argentina (6 e 13 luglio). Secondo le regole di ammissibilità, il giocatore del Bayonne (21 anni), di origini tongane, potrà indossare la maglia dei quindici francesi solo dal prossimo novembre.

Ma è sorta la questione sulla possibilità di vederlo giocare contro l'Uruguay nell'incontro ufficioso previsto per il 10 luglio a Montevideo. Martedì, il direttore d'orchestra dei Blues Nicolas Jeanjean dichiarato così: “Tevita non può giocare contro l'Argentina, ma può esserlo contro il Teros se viene selezionato per il tour. »

Una storia di insediamento

Alla fine, anche Tatafu non potrà giocare questa partita. Questo mercoledì, il coallenatore della conquista, Laurent Sempéré, ha affermato: “Tevita non può giocare contro l'Argentina e non può giocare nemmeno contro l'Uruguay (…) È una questione di regolamento, non conosco i dettagli precisi. Ma non potrà giocare. » Contattati, World Rugby ci ha confermato che Tatafu non avrebbe potuto partecipare a questo incontro poiché rappresenterebbe la squadra senior francese.

“Quello che per noi è estremamente importante è vederlo in carne ed ossa, vedere come riesce ad integrarsi”

READ  Il West Ham vorrebbe riportare N'Golo Kanté in Premier League

Laurent Sempéré, co-allenatore della conquista

Il pilastro destro, che questo mercoledì nel tardo pomeriggio ha partecipato all'intenso allenamento, trascorrerà quindi la settimana con i Blues, ma non dovrebbe essere convocato per la tournée in Sudamerica. « Ciò che per noi è estremamente importante è vederlo dal vivo, vedere come riesce a integrarsi, come integra il progetto di gioco, come convive anche con gli altri giocatori, per rendersi conto della richiesta di un livello altissimo, di quali giocatori con più esperienza fanno nella loro posizionecontinuò Sempéré. Conosciamo le sue potenzialità, i suoi punti di forza. Sappiamo in cosa può migliorare. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *