Thibau Nys vince la terza tappa del Tour de Suisse, Alberto Bettiol nuovo leader


Il Tour de Suisse obbliga, i corridori locali hanno cercato a lungo di animare senza difficoltà una terza tappa ma è alla fine che tutto si è animato davvero, in particolare all'Albipass, quando il francese Valentin Paret-Peintre, già vincitore tappa dell'ultimo Giro, ha provato ad attaccare a undici chilometri dal traguardo.

Ma nessuno è riuscito a scappare da un gruppo sempre più ridotto e anche Tom Pidcock, in discesa, è riuscito a guadagnare solo pochi secondi di vantaggio. Abbiamo poi dovuto aspettare l'ultimo raid a tre chilometri dall'arrivo affinché i più forti potessero esprimersi con Marc Hirschi in solitaria ma lo svizzero dell'UAE Emirates è stato ripreso dopo un lungo lavoro svolto da Valentin Paret-Peintre en vue per piazzarsi il suo compagno di squadra Paul Lapeira, alla fine 5°.

Settima vittoria in carriera per il Nys

Perché tutto si è deciso allo sprint e se Wilco Kelderman ha provato a uscire molto presto, ai 300 metri, è stato battuto da uno più vivace di lui a Thibau Nys. Il belga, già vincitore quest'anno del Giro d'Ungheria, ha resistito al ritorno di Stephen Williams e Alberto Bettiol e ha conquistato la settima vittoria della sua carriera, la 24esima per la sua squadra in questa stagione.

READ  Dopo 3-0, la Francia vince finalmente in Germania una settimana prima dei Mondiali

Il pilota abituale del ciclocross non ha potuto trattenere le lacrime nell'area protocollo, né nascondere la sua emozione quando ha parlato di questo successo: “È bellissimo mettere in mostra la tua forma, sognavo questo palco da tanto tempo. L'ho riconosciuta, ho pensato solo a questo. Ero in difficoltà ieri (lunedì), anche oggi, tutto il giorno, non sentivo bene le gambe, ma alla fine ho finito per crederci. Non ho parole per dire quello che sento. »

Più espressivo e con tutti i denti fuori, l'italiano dell'EF Education Easypost Alberto Bettiol ha approfittato della pausa che ha isolato Yves Lampaert, fino ad allora leader della generale, per indossare la maglia gialla.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *