Thierry Henry, prima delle Olimpiadi di Parigi 2024: « Cammino con il telefono, non si sa mai quando potrebbe squillare… »



“Dall’annuncio della tua lista per le Olimpiadi, 3 giugno, hai riscontrato difficoltà nel completare il tuo gruppo. Pensavi che sarebbe stato così difficile?
SÌ. Ad essere sincero, lo sapevo. Ora, sperimentarlo è ancora qualcosa di diverso. Non è stato facile e non lo è ancora. Torno a quello che ho detto, i club hanno il diritto di dire no. Non è affatto ovvio. Come puoi vedere, cammino con il telefono perché non si sa mai quando potrebbe squillare se qualcuno esce o qualcuno arriva. Lo so, è divertente, ma è anche la verità. Fino ad allora stavamo aspettando, ma ciò che è buono oggi (Lunedi) con il primo allenamento, è quello di non passare più le giornate al telefono. C’è un po’ più di concretezza, i giocatori ci sono. Costruire una squadra è la priorità, qualunque cosa accada. Riuscire a ritrovarti qui ti permette di vedere le cose un po’ più chiaramente.

Maxime Estève è l'ultimo pacchetto fino ad oggi, lo era sostituito questo lunedì da Loïc Badé. Puoi fare il punto sulle tue esigenze che devono ancora essere soddisfatte?
Purtroppo i ritiri sono avvenuti soprattutto nelle retrovie, quando avrebbe potuto essere al centro o davanti. Devi sapere come funziona, devi attingere da una lista di partenza. Se si esaurisce soprattutto in una posizione, inizia a diventare difficile. Abbiamo preso di mira Loïc (Volere) poter sostituire Maxime (Estève). Non pensavamo che sarebbe successo, ma in Nazionale si è infortunato un giocatore del Burnley. Il club ha quindi richiamato il suo giocatore, è nei suoi diritti. Abbiamo provato a riequilibrare questa squadra, abbiamo fatto tante chiamate e abbiamo raggiunto l'accordo con il Siviglia.

READ  Luca Van Assche, qualificato agli ottavi di Madrid: “Sapevo restare solido”

Perché ha deciso di chiamare i Lille (Chevalier, Diakité e Yoro) e i Parigini (Barcola e Zaire-Emery) quando il trend era negativo?
Al momento della stesura della lista non c'era ancora stato un no. Nessuno aveva segnalato eventuali problemi. Non era per dare fastidio a nessuno, siamo rimasti fedeli a quanto avevamo detto a dicembre (nell'incontro con i presidenti dei club della Ligue 1).

Come è andato il ritorno di Alexandre Lacazette a Clairefontaine? In che stato d'animo lo hai trovato?
È vero che tra lui e gli A's la storia è sempre stata un po' strana. Non sono affari miei, come ha detto un collega. L'ho visto molto felice di essere lì, di potersi preparare. Ho avuto con lui una discussione che rimarrà tra me e lui, ma per il resto niente (la sua possibile partenza da Lioneche potrebbe impedirgli di partecipare alle Olimpiadi). Quando Alessandro (Lacazette) ho capito la grandezza di quello che poteva succedere, ottenere una medaglia in Francia ai Giochi Olimpici, è abbastanza importante, è diventato abbastanza facile.

“Ho accettato un no secco, ben espresso e ben rifinito. (Sorride.) Ma era no”

Thierry Henry, sul rifiuto del Real Madrid di rilasciare Kylian Mbappé

READ  Premi per il Tour de France: UAE Emirates intasca il jackpot, RedBull

Sarà il tuo capitano?
Non è ancora deciso. Ne parleremo con lo staff e vedremo anche come si evolvono le cose. Di tanto in tanto i giocatori ti fanno capire solo guardandoli in allenamento, chi ascoltano o no, chi è il leader o il leader tecnico, chi non sarà necessariamente un buon capitano. Vedremo cosa succede.

Kylian Mbappé ha notato la sua assenza dalle Olimpiadi domenica. Da quando è stata annunciata la lista, hai avuto altre discussioni a riguardo?
Personalmente ho sempre pensato che non sarebbe mai successo nulla. Allo stesso tempo, è reale. Non lo sapevamo finché non fosse finito, ma sapevamo che i giocatori del Real Madrid non sarebbero potuti venire. Ci siamo chiesti, ci abbiamo provato, ma fino a che punto? (Sospiro.) Personalmente ho preso un piatto non secco, ben portato in evidenza, ben educato. (Sorriso.) Ma non era così. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *