Thierry Neuville è l'unico al comando del rally croato, Sébastien Ogier è ancora terzo



Dopo una prima giornata terminata in parità con Thierry Neuville ed Elfyn Evans al rally croato, il belga è riuscito a fare la differenza sabato mattina. Nella top 2 (compresi 2 graffi) delle quattro tappe disputate, il pilota della Hyundai è ora solo al comando con 4''7 di vantaggio sul gallese della Toyota. In particolare, ha battuto di tre secondi l'intero gruppo nella breve ultima speciale della mattina (Pecurkovo-Mreznicki Novaki, 9,11 km). Il giro è stato segnato soprattutto dall'incertezza legata alla pioggia, che alla fine non è arrivata, che ha spinto tutti i piloti a fare particolari scelte di gomme per poi gestirle. La leader del campionato è stata quindi la più abile in questa partita.

Dietro, Sébastien Ogier ha fatto segnare un ottimo tempo nella seconda speciale, ma ora è a 11”3 dal leader. Un gap che non sarà facile colmare in maniera regolare visto che le prestazioni sono così vicine visto che quattro piloti, ad esempio, hanno chiuso in quattro decimi nella speciale più lunga della mattinata. Da notare anche lo scratch time di Adrien Fourmaux durante il primo speciale della mattinata. Sfortunatamente, il pilota della Ford M-Sport ha poi perso un po' di terreno nel corso delle altre tre volte contro Ott Tänak. L'estone è a 47”5 da Neuville e Fourmaux a 11”6 dal campione 2019.

READ  4 tecniche semplicissime per ridurre la sudorazione

Foratura per Rossel

Takamoto Katsuta (Toyota), Andreas Mikkelsen (Hyundai) e Grégoire Munster (Ford M-Sport) completano la classifica delle vetture di testa in questo ordine, lontani dalla Top 5 e con ampio distacco tra loro. Da segnalare nel WRC2, la foratura di Yohann Rossel (Citroën) che lottava per la leadership della categoria con il compagno di squadra Nikolay Gryazin ed è ora indietro di un minuto. Sami Pajari (Toyota) completa il podio, a 1'05''1 da Gryazin.

Sabato pomeriggio i piloti ripeteranno esattamente lo stesso giro con, ancora una volta, l'incertezza di sapere che tempo farà e quali saranno le gomme ideali per affrontare i 54,38 km cronometrati.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *