Tom Vaillant 4°, a due colpi dai leader, Laurie Canter e Guido Migliozzi



Tom Vaillant torna in gara. Decimo e relegato a sette colpi dalla leader, Laurie Canter, alla fine del taglio, il francese ha messo a segno un superbo cartellino di 68 e ha quindi approfittato di questa giornata movimentata per avvicinarsi alla vetta della classifica. Questo sabato, il vincitore del campionato francese professionistico 2023 si è fatto notare per i suoi attacchi precisi sui green. Così, i suoi sei birdie raccolti durante questo terzo round sono stati tutti convalidati grazie ad un putt inferiore a tre metri. Il 22enne ha tuttavia commesso un errore nel finale subendo uno spauracchio al 17esimo.

Cantando al rallentatore, Migliozzi ne approfitta

Con questa prestazione il residente di Cannes sale comunque al 4° posto. Con -10 totali, è accompagnato dal locale di scena Jannik De Bruyn. Questo duo è a sole due lunghezze dalla testa della classifica, dove ci troviamo ancora Laurie Canter. Da solo al controllo dopo 36 buche giocate, il membro della LIV si è tuttavia fermato questo sabato e ha segnato un punteggio in par (tre birdie, un bogey, un doppio bogey) che ha dato a Guido Migliozzi l'opportunità di unirsi a lui a – 12.

Allo stesso tempo, l'italiano ha registrato un record formidabile, senza errori di 67 (sei birdie, di cui tre restituiti nelle ultime quattro buche). “ Ho giocato molto bene, ho giocato in modo solido, ero molto concentrato su ogni tiro. Non è stato facile vivere nel presente, ma ho gestito la giornata molto bene. Mi sento più a mio agio sul percorso, mi sto divertendo. Sento meglio i colpi e poter essere più costante mi dà più fiducia. È bello essere in gara domani. Cercherò semplicemente di fare la stessa cosa: rimanere concentrato inquadratura dopo inquadratura e rimanere paziente. »

READ  I Metropolitans 92 non hanno presentato ricorso per entrare in Pro B e si avviano verso la scomparsa

Diversi i concorrenti alla ricerca prima del quarto round

Niklas Norgaard si aggiudica il 3° posto da solo (-11 in totale). Secondo la scorsa settimana, il danese ha ancora tutte le possibilità di vincere questa domenica, proprio come Bernd Wiesberger, che è 6° (-9). Jayden Schaper, Tom McKibbin e Ivan Cantero seguono al 7° posto e potrebbero anche unirsi alla lotta (-8). La top 10 è completata da un quartetto che condivide il 10° posto (-7). Questo gruppo è formato da Keita Nakajima, Rafa Cabrera Bello, Dylan Frittelli e Tom Lewis.

Alle porte di questa top 10, Julien Guerrier si classifica al 14° posto (-6). Il 38enne ha completato il percorso con 71 tiri (quattro birdie e due spauracchi), per la terza volta consecutiva dall'inizio del torneo. Più avanti, Frédéric Lacroix è al 46° posto (per totale), mentre Jeong weon Ko è 62° (+3).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *