Top 14: perché la semifinale Tolosa – La Rochelle si svolgerà alle 20:15?



L’orario delle 20:15 è un orario abbastanza insolito per una partita della Top 14, a maggior ragione per una semifinale del calibro di questa Tolosa – La Rochelle. Perché questo shock inizierà a quest’ora, questo venerdì sera? Il primo, ovvio motivo è la concorrenza seconda partita dei Blues agli Europeicontro l’Olanda, a Lipsia (alle 21 su M6).

Per evitare una sovrapposizione totale delle due partite, l’emittente Canal+ e la National Rugby League hanno deciso di anticipare la partita di tre quarti d’ora. Perché non spostarlo ulteriormente, in modo che il tempo e la partita dei Blues non entrino affatto in collisione?

Sarebbe stato complicato collocare questa Tolosa – La Rochelle in un orario ancora precedente, sia per il canale criptato, che avrebbe visto ridursi il suo pubblico, sia per gli spettatori, che avrebbero avuto un margine di tempo molto ridotto per arrivare il Matmut Atlantique a Bordeaux, nel tardo pomeriggio di venerdì.

Un finale “irremovibile”.

Perché allora questo tempo non è stato rinviato a sabato e il secondo tra Stade Français e UBB (sabato, 21.05) a domenica? Questa volta è la data della finale della Top 14 a porre un problema. Quest’ultimo era previsto venerdì 28 giugno a Marsiglia da dicembre, quando è stato effettuato il sorteggio degli Europei, perché è una giornata senza partite della competizione, tra la fine della fase a gironi e gli ottavi di finale che inizieranno sabato 29 giugno. .

READ  Adrien Bart argento ai Mondiali di Szeged

Considerando che la finale si giocherà venerdì per non rischiare un altro confronto con gli azzurri, i tempi di recupero e preparazione per la squadra qualificatasi domenica precedente sarebbero stati di soli cinque giorni. Un termine davvero troppo breve e ingiusto.

Il Tolosa ha scelto logicamente il primo tempo

Infine, ultima domanda possibile: perché non scambiare il tempo di venerdì, a priori il più attraente sulla carta tra le due squadre che hanno vinto gli ultimi quattro titoli europei, con quello di sabato, in modo da non vedere disputato il miglior incontro da disputare. contemporaneamente a Paesi Bassi – Francia? Per ora è lo Stade Toulousain ad avere la risposta.

Dall’introduzione degli spareggi nella stagione 2009-2010, è consuetudine che la prima della fase regolare scelga quale tempo giocare, il primo o il secondo. Logicamente, il Tolosa ha preferito giocare per primo per avere un giorno in più tra il primo tempo e un’eventuale finale.

2

Dal 2009-2010, la prima della fase regolare della Top 14 ha giocato solo due volte il secondo tempo : Clermont nel 2013 (sconfitta contro Castres) e Tolosa nel 2021 (vittoria contro l’UBB).

READ  Laurent Labit (Stade Français): “L’ambizione è andare oltre”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *