Tour de Suisse: il Gran Premio della Montagna in omaggio a Gino Mäder


Gli organizzatori del Tour de Suisse, che inizia questa domenica a Vaduz (Liechtenstein), hanno deciso, d'intesa con la famiglia di Gino Mäder, di nominare il corridore svizzero nel punto più alto della corsa. “Il tetto del Tour ora si chiamerà #rideforgino Mountain Grand Prix e in palio ci sarà un premio speciale per il miglior scalatore. Gino rimarrà così per sempre legato al Tour de Suisse”ha annunciato il direttore dell'evento Olivier Senn.

Gino Mäder, alpinista del Team Bahrain, è morto il 16 giugno 2023 all'età di 26 anni a seguito di un'uscita violenta dalla strada il giorno prima nella discesa del Passo dell'Albula, nel cuore dell'Alta Engadina. Trovato inerte in un burrone, rianimato sul posto, Mäder morì il giorno successivo a causa delle ferite riportate.

Gli organizzatori del Tour de Suisse hanno inoltre annunciato che il pettorale 44, che indossava durante l'incidente, non sarà più assegnato al Tour de Suisse. Quest'anno la vetta più alta della manifestazione, preparazione finale al Tour de France, doveva essere il Col du Nufenen, a 2.478 m di altitudine, che i corridori avrebbero dovuto valicare venerdì 14 giugno, durante la tappa -regina, ma la direzione gara ha già pensato di programmarla a causa del meteo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *