Tra Veszprem, Barcellona e ritorno in Francia, Ludovic Fabregas dovrà scegliere per il suo futuro



Considerato il miglior pivot del mondo, Ludovic Fabregas suscita logicamente l'interesse di molti club di punta. Il vicecapitano dei Blues (1,98 m, 27 anni), con cui ha conquistato l'Euro a gennaio, è in scadenza di contratto nel 2025 al Veszprem (con un anno in più come opzione) e ha un buon prolungamento offerta, su tre stagioni oltre all'anno facoltativo.

Il big ungherese vuole consolidare il suo nucleo francese (ad eccezione di Kentin Mahé, che tornerà al Gummersbach) e vuole rinnovare anche Nedim Remili (fidanzato fino al 2026) e Hugo Descat (2025). Un argomento in più per trattenere Fabregas, che si è sentito ben accolto dalla sua famiglia. In campo tutto sta andando bene e nessun altro club può competere finanziariamente.

Rimane molto legato alla Catalogna

Ma sul tavolo ci sono altre proposte allettanti, a cominciare da quella del Barça. Come riportato dai media spagnoli, il club catalano sogna di riportare in campo l'uomo che ha brillato in Blaugrana dal 2018 alla scorsa estate. La sua partenza suscitò stupore e non fu realmente sostituito.

Non sembra però escluso nemmeno un ritorno in Francia. Due anni fa, anche il Paris-SG e il Montpellier, la sua società di formazione, tentarono di riportarlo in patria.

Tutte le opzioni sembrano ancora aperte. Il giocatore ha voluto posticipare il momento della scelta oltre gli ottavi di Champions League contro lo Szeged, vinti la scorsa settimana (37-30, 39-32). La sua decisione, tuttavia, dovrebbe arrivare abbastanza rapidamente.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *