Tre vittorie per gli azzurri alla Coppa del Mondo di Osijek in Croazia



Ovviamente è il caso di valutare i risultati: la tappa di Coppa del Mondo di Osijek (Croazia) è nel programma di un circuito sussidiario al quale i migliori raramente partecipano. Ma, in questa stagione olimpica, la sfida è usarlo per provare i tuoi range, presentare nuovi esercizi e nuove difficoltà. In questo piccolo gioco, Mélanie De Jesus Dos Santos e Coline Devillard hanno approfittato appieno del loro soggiorno a Osijek. E, per non rifuggire dal piacere della prestazione pura, hanno vinto diverse medaglie ciascuno.

Da sabato, e una settimana dopo la vittoria ad Antalya, Mélanie DJDS si è riproposta sulle parallele asimmetriche. Una vittoria impeccabile, nonostante il broncio del Martiniquaise in ricezione, e accreditata di 14.533 punti. “ Mélanie ha corretto gli errori nelle qualificazioni (12,90 punti, 4°), sottolinea Martine George, l'allenatore della nazionale. IL (lasciarsi andare) Tkachev è bravo, la sequenza procede. Man mano che le competizioni avanzano, acquisirà sempre più sicurezza.. »

Dagli Stati Uniti, anche Cécile e Laurent Landi, suoi allenatori in Spring (Texas), hanno apprezzato: “ Pensiamo che abbia fatto bene, anche se non ha ancora tutti i collegamenti. Era molto pulita e coerente, che era l'obiettivo di questa competizione. »

READ  Latte insufficiente per allattare: come stimolare l'allattamento?

Devillard sulla strada giusta

Allo stesso tempo, Coline Devillard ha fatto il suo debutto internazionale al volteggio, l'attrezzo che le ha permesso di vincere la medaglia di bronzo mondiale nel 2022 e due titoli europei (2017 e 2023). “ Ha dominato la finale », osserva Martine George. Al primo decollo lunare con una vite e mezza, la sua ampiezza è enorme e, nonostante un grande passo indietro in atterraggio, la francese ha ottenuto un punteggio di 14,50 punti; il secondo twist in tsukahara è stato interessante da seguire, perché la giovane ha osato farlo per la prima volta.

C'è infatti un gap di gamba allo stacco da cancellare, e uno step in ricezione (12,90 punti per una media di 13,70), ma la prospettiva di aggiungere un secondo colpo di scena a tutto questo con il salto dei Giochi potrebbe consentire a Coline Devillard di rivendicare una medaglia olimpica. “ Dobbiamo ancora definire alcuni dettagli, ma le cose stanno procedendo », sostiene Martine George.

Molto amici i due compagni di squadra che hanno guidato i francesi la medaglia di bronzo mondiale collettiva lo scorso autunno ha finito per condividere un podio questa domenica in Croazia. Dopo una medaglia d'argento alla trave, Mélanie DJDS ha vinto anche sul corpo libero, davanti a Coline Devillard.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *