Tuomas Iisalo, allenatore del Paris, vincitore del Monaco (77-70): “Abbiamo imparato la lezione”



Tuomas Iisalo (allenatore del Paris): « Avevamo un'idea su come rubare una partita qui e i ragazzi l'hanno eseguita alla perfezione. Ci è voluta un po' di fortuna, hanno sbagliato tanti tiri liberi. Rispetto alla partita di martedì (Vittoria del Monaco 90-80)Ci sono piccole cose tattiche che abbiamo approfondito, ma soprattutto è uno sforzo collettivo fin dal primo minuto. Sapevamo cosa stavamo cercando, l'abbiamo ottenuto. Era quasi impossibile battere il Monaco con il numero di canestri facili che abbiamo concesso in gara 1. È una prestazione matura. Dopo aver spinto i ragazzi a vincere le partite 4 e 5 delle semifinali, martedì abbiamo avuto un buco per l'inizio della finale. Abbiamo imparato la lezione. »

Sasa Obradovic (allenatore del Monaco): « Il Paris merita di vincere e noi no, per come abbiamo giocato e per come abbiamo affrontato la partita. Si comincia con 18 falli fischiati al Paris (11 nel primo quarto) che sono stati deliberatamente realizzati per spezzare il ritmo. E non reagiamo. Non facciamo tiri liberi, poi perdiamo la concentrazione. Ancora una volta non ci stiamo comportando come dovrebbero comportarsi i campioni. Non credo che fossimo in uno stato di vigilanza, dicendoci che avremmo potuto perdere contro questa squadra. È l’arroganza che ci accompagna in tante situazioni importanti. Naturalmente, ci sono anche le grandissime performance di (Nadir) Hi-Fi e (TJ) Pantaloncini. Ma abbiamo detto che dovevamo vincere la ripresa. E perdiamo (43 riprese a 35). Prendere 77 punti contro questa squadra non è eccessivo ma abbiamo veramente gestito male la transizione tra le due partite. »

READ  La Ferrari recluta Loïc Serra e Jérôme D'Ambrosio alla Mercedes



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *