UFC 302: Islam Makhachev domina Dustin Poirier per strangolamento e conserva il titolo dei pesi leggeri



Lo ha sognato. Era il suo Santo Graal, la sua ricerca: diventare campione della sua categoria, quella dei pesi leggeri, senza dubbio la più dura. Era la sua terza possibilità per la cintura. Sabato sera a Newark (New Jersey), Dustin Poirier ha mancato il suo sogno, dominato da un Islam Makhachev troppo potentet, un lottatore troppo bravo e tanto simile al suo mentore e allenatore, Khabib Nurmagomedov, l'ex re della categoria, che si è congratulato a lungo con Poirier dopo il combattimento. L'americano ha perso al 5° e ultimo round con uno strangolamento D'Arce (strangolamento braccio contro testa) dopo aver resistito alle tecniche di combattimento e sottomissione del suo avversario per più di 20 minuti. Questa è senza dubbio la fine del viaggio di Dustin Poirier dopo una vita di combattimento…

Maggiori informazioni a seguire…



Source link

READ  Primoz Roglic vince la 7a tappa del Delfinato a Samoëns, Evenepoel perde altro tempo

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *