Un agente di polizia ferisce un giocatore in Brasile con un colpo di flashball



Mentre la fine dell’incontro tra Grêmio Anapolis e Centro Oeste (1-2), nella seconda divisione regionale di Goias, in Brasile, è stata segnata da tafferugli tra i membri delle due squadre, il portiere del Grêmio Ramon Souza dos Reis, è stato colpito in ginocchio da una palla flash sparata da un agente di polizia. La ferita, pubblicato su Instagram dal clubè abbastanza spaventoso.

« (La partita) era quasi finita, è stato allora che è arrivata la polizia e poi è successo l’incidente, » Souza ha detto ai media brasiliani UOL. “Il poliziotto ha agito frettolosamente e mi ha sparato. Per prima cosa ha spinto uno dei nostri giocatori e gli ha puntato la pistola in faccia. È stato allora che l’ho visto e gli ho chiesto di abbassare la pistola. Mi ha detto: « Fai un passo indietro », e mentre io facevo un passo indietro, ha tirato… Non c’era aggressività tra i giocatori, erano più litigi, spintonamenti, niente di insolito. Non c’è stata alcuna rissa in nessun momento… »

Un’indagine aperta dalla polizia militare

Il club ha denunciato su Instagram” un atto orribile, incredibile e criminale da parte di qualcuno che dovrebbe preoccuparsi della sicurezza e dell’integrità delle persone”. Se assicura che il giocatore sta bene e che non gli verrà amputata la gamba, la polizia militare di Goias ha annunciato l’apertura di un’indagine amministrativa sui fatti, precisando che non tollera “nessun comportamento scorretto” da parte dei suoi membri.

READ  In un contesto pesante, gli azzurri hanno avuto la meglio nella seconda prova in Argentina





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *