un velomobile elettrico a tre ruote con un'autonomia di 65 km


Una start-up tedesca ha appena presentato un'auto elettrica a pedali che potrebbe diventare l'auto del futuro. In Francia e in molti altri paesi, questo velomobile sarebbe considerato una bicicletta e quindi non richiederebbe la patente di guida.

Tra la bici e l'auto

In un futuro mondo decarbonizzato, i cart (o microcar) dovrebbero far parte della gamma dei veicoli personali per la mobilità sostenibile. Esistono già molti concetti come il Bicar, la Triggo O l’Uniti One. In Germania, la start-up Hopper Mobility ha appena presentato il suo modello di microcar che non è altro che una velomobile elettrico : lasciamo Hopper.

Si tratta di un veicolo a tre ruote che assume la forma di a crossover tra bicicletta e automobile. L'Hopper infatti è dotato di pedali, ma anche di carrozzeria semichiusa e di motore elettrico. Sebbene il conducente sia installato come in un'auto con un sedile comodo e una posizione di guida, quest'ultimo può utilizzare le piste ciclabili. In effetti, la Hopper può essere considerata una sorta di bicicletta. Inoltre, il vantaggi del parcheggio sono ovvi.

Carrello a tramoggia
Crediti: Mobilità della tramoggia

Un velomobile dalle caratteristiche interessanti

Il carrello tramoggia può essere guidato a velocità massima di 25 km/h. Tuttavia, questo limite di velocità è simile a quello delle bici elettriche di tipo VTC che già incontriamo regolarmente in città. Il suo motore da 250 W è alimentato da una batteria al litio-ferro-fosfato da 30 Ah/48 V/1440 Wh. Inoltre, questa stessa batteria offre autonomia di 65 km in condizioni normali, più che sufficiente per coprire le distanze in città. Inoltre, la start-up sta valutando l'installazione di un pannello solare aggiuntivo per aumentare questa autonomia.

READ  Scoperta di un mammifero vissuto poco dopo l'estinzione dei dinosauri

Altri dettagli sull'Hopper sembrano molto interessanti. Citiamo in particolare la presenza di a sistema elettronico pedal-by-wire al posto di una classica trasmissione a catena. Questo sistema converte l'energia meccanica del ciclista in energia elettrica attraverso un generatore grazie all'effetto allenante legato ai pedali. Questa energia elettrica viene poi trasferita al motore prima di essere convertita in energia meccanica per muovere le ruote.

Hopper Mobility prevede di commercializzare due diversi modelli del suo velomobile: il Passenger e il Cargo. Il primo avrà un sedile posteriore per consentire il trasporto di una seconda persona o di due bambini. Il secondo modello offrirà un bagagliaio con una capacità di 300 litri al posto del sedile posteriore. Per il momento la Hopper è disponibile in preordine in Germania al prezzo di 13.500 euro.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *