Venti campioni del mondo nella rosa del Sudafrica che si prepara ad affrontare l’Irlanda


966. Questo è il numero cumulativo di presenze di tutti i giocatori sudafricani schierati contro l’Irlanda, il secondo totale più alto nella storia del paese (987 nella finale della Coppa del Mondo 2023). Prova che lo staff ha identificato questo incontro come una priorità. A referto ci saranno venti campioni del mondo. Gli Springboks XV saranno guidati, come dal 2018, dal capitano Siya Kolisi (33 anni, 83 presenze). Al suo fianco ci saranno undici giocatori titolari della finale dei Mondiali 2023 (esclusi Willie le Roux, Kwagga Smith e Ox Nche).

La generazione d’oro

Saranno ancora otto i cambi rispetto alla squadra che ha ampiamente battuto il Galles il 22 giugno (41-13) grazie ai rientri di Siya Kolisi, Willie Le Roux, Cheslin Kolbe, Kurt-Lee Arendse, Handré Pollard, Marco van Staden, RG Snyman e Gerhard Steenekamp.

« Questa è la squadra che crediamo ci darà lo slancio di cui abbiamo bisogno contro l’Irlanda, che è la seconda squadra più alta al mondo, disse Erasmo. Il fatto che la maggior parte di questi ragazzi abbia giocato insieme è un vantaggio per noi, e la maggior parte di loro ha già giocato contro l’Irlanda, quindi sono ben consapevoli della sfida che li aspetta, soprattutto perché non li abbiamo. battuto dal 2016. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *