Vincitori a Barcellona per Harold Mayot e Alexandre Müller



Harold Mayot ha avuto un buon inizio nel torneo di Barcellona. In uscita dalle qualificazioni, il 116esimo al mondo ha eliminato dal torneo questo lunedì un duro giocatore sulla terra battuta, in questo caso l'argentino Pedro Cachin (88esimo), in tre set (7-6 (5), 2-6, 6- 3). Una prestazione notevole per Messin, che da allora non era riuscito a superare il primo turno nel circuito principale ATP i suoi quarti di finale a Montpellier (ATP 250) a fine gennaio.

Anche se l'argentino è in caduta libera nel 2024, con l'undicesima sconfitta in undici partite giocate quest'anno, Mayot ha avuto il merito di lottare nello scambio e di non disunirsi dopo la secca sconfitta degli ottavi, battendo il sudamericano sul 3- 2 nel terzo set, per chiudere i conti senza dover salvare un break point nel set decisivo. Recente finalista del Barletta Challenger, Mayot sfiderà martedì il britannico Cameron Norrie (31esimo al mondo).

“Ramos è un mancino che ci porta fuori dalla nostra zona di comfort. Ho fatto solo rovesci lungolinea per cercare di contrastare questo. Funziona davvero per la testa”ha commentato Müller al termine della partita, felice di continuare i tornei del circuito principale, anche se i risultati nell'ultimo mese non sono stati proprio quelli. « Sono nel grande circuito, incontro ottimi giocatori ogni settimana, sto organizzando grandi tornei, gioco su campi grandi, mi sto divertendo molto, sono molto felice di essere qui »ha detto il francese, che ora incontrerà l'ultimo finalista a Monte-Carlo e sesto al mondo, il norvegese Casper Ruud.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *