Willy Sagnol prima di Georgia-Portogallo: “Vengo insultato ogni giorno”


Willy Sagnol, allenatore della Georgia: “Non siamo qui per parlare delle ultime due partite, questo è già stato fatto. A noi interessa solo il Portogallo. Risponderò alla tua domanda su Budu (Zivzivadze). È parte integrante della squadra. Contro la Turchia è entrato per qualche minuto. Contro la Repubblica Ceca ho fatto altre scelte. Per domani non è ancora stato deciso nulla (Mercoledì).

Lo hai detto tu stesso, è diventata una questione politica. Cerco di starne lontano il più possibile. Voglio prendere le decisioni giuste. Basato esclusivamente sul calcio. È divertente, ricordo che sei o sette mesi fa molte persone mi insultavano se lo mettevo (Georges) Mikautadze in panchina per giocare con Budu. E adesso vengo insultato ogni giorno di culo…. Senza assolutamente alcun motivo calcistico. Cosa che non posso più accettare. Sono un allenatore di calcio, nient’altro. Che sia chiaro a tutti, chi gioca o chi non gioca, è una mia decisione assoluta. È tutto. Mi scuso per il tono che ho usato. Ma sono due giorni che mi mette di cattivo umore. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *