Wissam Ben Yedder è stato affrontato giovedì dalla donna che lo ha accusato di stupro



Nuovi sviluppi nel “caso Wissam Ben Yedder”. Secondo le nostre informazioni, l'attaccante e capitano dell'AS Monaco si è confrontato questo giovedì, dal primo pomeriggio fino alla prima serata davanti al giudice istruttore, con la donna che lo accusa di stupro da un mese, a partire dal luglio 2023. Si ricorda: il nazionale francese (19 presenze, 3 gol) lo è incriminato da agosto per “stupro, tentato stupro e violenza sessuale”. Erano presenti anche Sabri Ben Yedder, il fratello minore di Wissam, co-incriminato nel caso, così come il secondo denunciante.

Wissam Ben Yedder era già stato ascoltato in custodia di polizia all'inizio di agosto 2023 e dal gip all'inizio di novembre, mentre l'audizione del denunciante, 19 anni, si è svolta all'inizio di aprile. Questo confronto dovrebbe essere uno degli ultimi atti dell'indagine prima della chiusura delle indagini. Una volta completata questa operazione, la Procura dovrà presentare le sue memorie, poi il giudice istruttore deciderà quale azione intraprendere in questo caso: ordine di archiviazione o rinvio al tribunale. Le parti saranno inoltre chiamate a presentare le loro osservazioni.

Dopo la loro vittoria a Montpellier Domenica sera (2-0), sinonimo di qualificazione diretta alla Champions League, i giocatori dell'ASM erano a riposo da inizio settimana. La ripresa degli allenamenti era prevista per giovedì alle 16, prima del ricevimento di domenica a Nantes. probabile ultima partita di Ben Yedder sotto i colori del club del Principato.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *