Wojtek Fibak, ex numero 1 polacco: « Non bisogna paragonare Swiatek a Borg »



“Sei sorpreso di vedere Iga Swiatek rivelare le sue emozioni?
Questa non è una novità. Quando era giovane, era conosciuta in Polonia per essere molto emotiva. Una volta lasciò persino il tribunale piangendo e non tornò più. Ma questo non le impedisce di essere molto forte mentalmente. Abbiamo l'impressione che stia giocando con la sua vita su ogni punto. L'unica a cui possiamo paragonarla a questo livello è Monica Seles, o anche Jimmy Connors. Anche sul 6-1, 5-0, sta ancora dando il massimo.

Conoscevi bene i numeri 1 del mondo come Ivan Lendl o Björn Borg, che erano impassibili. Ciò che colpisce è il divario tra il modo di suonare di Swiatek, solido e potente, e questa sensibilità che esprime…
Non è Borg, non dovrebbe essere paragonata a Borg. Non mostrava le sue emozioni in campo, ma era gentilissimo, non criticava mai nessuno. Iga ha una personalità forte e complessa. È gentile, educata, era una brava studentessa a scuola, ma non è facile. È una ragazza che sa quello che vuole e quando non è felice lo dice. Poi quello che ha detto al pubblico dopo aver battuto Osaka (7-6 (1), 1-6, 7-5) secondo me è un errore. Non dovrebbe dire cose del genere

.
L'hai scoperta giovane, immaginavi che avrebbe fatto un viaggio del genere?

READ  Il PSG vince a Lorient e si avvicina al titolo della Ligue 1

Quando la vidi la prima volta, alle juniores, a 16 anni, sinceramente no. Era solida, ma io sono un esteta e non ho visto la bellezza del gesto nei suoi scatti, come in John McEnroe o Steffi Graf. A 18 anni, però, quando la vidi nei grandi quadri, capii. Dal suo primo Roland, quando vinse 6-1, 6-0 da Simona Halep (ottavi di finale 2019), ho detto a tutti che era lei la nuova Serena Williams. La qualità dei suoi movimenti, la sua seconda palla, il suo rovescio che è il migliore al mondo… Se aggiungiamo questa mentalità combattiva, è un fenomeno. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *