Zidane, Cristiano, Platini… Il tuo leggendario Euro undici



Il portiere: Casillas

Forte della storica doppietta del 2008 e del 2012 con La Roja, Iker Casillas mantiene il leggendario undici degli internauti. Eletto nella squadra standard di entrambe le competizioni e co-record di partecipazioni al torneo (5), lo spagnolo ha comunque visto minacciata la sua presenza perché è l'undici che ha raccolto la percentuale più bassa di voti (34%).

In effetti, altri grandi portieri potrebbero rivendicare la carica. Il Pallone d'Oro del 1963 primo Lev Yachine, vittorioso nel 1960 e finalista quattro anni dopo con l'URSS, ma soprattutto Peter Schmeichel, vincitore e miglior giocatore dell'edizione 1992 con una Danimarca tutt'altro che destinata a finire.

Difensori: Maldini – Beckenbauer – S. Ramos – Lahm

Anche se sono pochi i terzini che hanno lasciato il segno nella storia della competizione, tu hai comunque deciso di fare le cose bene inserendone due nella tua linea di quattro in difesa. Paolo Maldini (80%) e Philipp Lahm (41%) non hanno mai vinto l'Europeo ma hanno fallito in finale, rispettivamente nel 2000 e nel 2008, presenti due volte negli undici della competizione, sono presenti nella selezione.

Come il suo portiere Casillas, Sergio Ramos (45% dei votanti) ha approfittato della doppietta spagnola per allinearsi al centro accanto a Franz Beckenbauer (76%), acclamato dopo il titolo nel 1972 e la finale quattro anni dopo con la Germania.

Gli ambienti: Frank Rijkaard – Xavi

Molto più avanti degli altri, Xavi (70%) è largamente eletto a centrocampo dei vostri undici. L'ex Barça è stato il miglior giocatore della competizione nel 2008. Ma non sarà accompagnato da un altro amico spagnolo come Cesc Fabregas, presente anche lui nella tipica squadra durante le due incoronazioni della Roja.

È Frank Rijkaard (42%) a prendere il suo posto nei vostri leggendari undici. Ha lasciato il segno con la generazione d'oro olandese di Ronald Koeman, Ruud Gullit e Marco Van Basten vincendo Euro 1988 e piazzandosi nella squadra standard del torneo.

La tua selezione relega così Jean Tigana, l'altra stella di Euro 1984, in panchina. Enorme per tutta la competizione, finì al secondo posto per il Pallone d'Oro quell'anno, dietro Michel Platini.

Trequartista: Zinédine Zidane – Michel Platini

Hai scelto di usare l'eleganza e sicuramente un po' di cuore per designare i tuoi due trequartisti, leggende della Francia. Zinédine Zidane (74%) innanzitutto, vincitore e miglior giocatore del 2000, ha ovviamente un posto tra i tuoi undici.

Gli attaccanti: Cristiano – Van Basten

C'è poco dibattito su chi guiderà l'attacco della tua squadra. Unico giocatore ancora attivo negli undici, Cristiano Ronaldo (60%) ha già accumulato record nella competizione prima ancora di partire alla conquista dell'Europa in Germania quest'estate. Detentore del record di partite (25), gol (14) e di pochi giorni di partecipazione (6), si allinea facilmente alla prima linea, coronata dal titolo nel 2016.

Van Basten (62%) vinse tutto nel 1988 con l'Olanda. Vincitore, miglior giocatore e capocannoniere della competizione, è molto presente sul fronte offensivo. Dietro di lui, un'altra immensa prestazione avrebbe potuto rivendicare un posto d'elezione. Quella di Gerd Müller nel 1972: vincitore e miglior giocatore degli Europei con la Germania realizzando una doppietta in semifinale e finale.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *