Zverev sul suo difficile cammino al Roland Garros: “Se alzo il trofeo, significherà molto”



“Ti sei qualificato per la tua prima finale al Roland-Garros. Cosa ricordi dei quarti di finale contro Carlos Alcaraz di due anni fa (vittoria in quattro set)?
Quando si arriva alla finale di uno Slam non esiste una partita facile o un avversario facile. Se sei in finale del Roland-Garros, significa che meriti di esserci. Questo vale per Carlos anche, pure. Ha giocato una grande partita oggi e un grande torneo in generale. Mi aspetto una partita difficile.

Hai recuperato due break contro Griekspoor. Eri sotto di due set a uno contro Rune. Oggi eri sotto un set a zero contro Ruud che ti ha battuto l'anno scorso. La vittoria contro Rafael Nadal ti ha dato fiducia?
Non credo. Per vincere un torneo del Grande Slam bisogna affrontare momenti difficili, si attraversano alti e bassi. Non si vince uno Slam vincendo tutti gli incontri in tre set. Alcuni giocatori lo hanno fatto, come Roger (Federer) o talvolta Rafa (Nadal), ma normalmente a volte comporta grandi scontri, partite in cinque set. Sono felice del mio viaggio.

Considerato quello che hai passato questa settimana dentro e fuori dal campo, cosa significherebbe per te il successo domenica?
Non è solo questa settimana. Questo negli ultimi anni. C'è stata la finale degli US Open in cui sono arrivato a due punti (nel 2020, sconfitta contro Thiem dopo essere stato in vantaggio per 2 set a 0), c'è stata la mia uscita su sedia a rotelle due anni fa (infortunio nella semifinale del Roland-Garros contro Nadal nel 2022). Sono in finale. Non ho ancora vinto. Ma voglio giocare il mio miglior tennis. Se arrivo lì e alzo il trofeo, significherà molto per me.

READ  Il Bayer Leverkusen surclassa Francoforte e continua la sua folle serie di invincibilità

Non ti dispiace che ci sia stato un accordo e che non hai avuto la possibilità di dimostrare la tua innocenza davanti al tribunale di Berlino?
Lasciare cadere il caso equivale a questo. Equivale all'innocenza. Non abbandoneremo il caso se sei colpevole. Non so come ti siano state tradotte le cose ma questo è ciò che significa. E 'fatto. Stiamo andando avanti. Non voglio mai più sentire domande sull'argomento. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *